ATTENZIONE ALLE TRUFFE!

Internet è piena di malintenzionati informatici che, fingendosi compratori o venditori, approfittano della buona fede degli inserzionisti riuscendo ad ottenere anticipi in denaro. Prendete tutte le precauzioni del caso accertandovi sempre dell'identità del vostro contatto e attenzione a tutti quelli che, partendo da un annuncio in Italia, hanno poi caselle e recapiti telefonici esteri.


ALCUNI SUGGERIMENTI CHE POTREBBERO AIUTARE

Salvarsi dalle truffe informatiche diventa sempre più difficile, tuttavia può essere d'aiuto diventare molto prudenti se:

  • la risposta via e-mail all'annuncio è in italiano o inglese stentato con finte domande di rito sull'oggetto in vendita la cui risposta spesso era già contenuta nel testo dell'annuncio;

  • vi fanno la proposta di pagamento anticipato con assegno, con invito ad incassarlo e a comunicare l'effettivo accredito. Questo denota bene, ma puntualmente arriva l'assegno (sempre estero) per posta ordinaria, con importo assolutamente spropositato: se si richiedono spiegazioni, il tipo risponde dicendo che l'extra è a copertura anticipata dei costi di spedizione dell'oggetto all'estero;

  • quando i soldi sono finalmente sul conto, arrivano le istruzioni per restituire l'extra via bonifico, e cominciano anche le e-mail o le telefonate "di pressione";

  • il tutto si basa sul fatto che un assegno estero viene subito accreditato dalla banca, che però ne verifica la copertura solo dopo qualche settimana: il truffatore sfrutta questo tempo per riuscire a incassare la differenza.

Si ringrazia il nostro lettore Armando D'Asdia per la collaborazione.


Nadir non ha funzioni di intermediazione e non percepisce alcun compenso per le vendite realizzate tramite gli annunci del mercatino. Non si assume alcuna responsabilità sull'origine e sulla veridicità degli annunci. La Redazione si riserva il diritto di modificare e non accettare, a suo insindacabile parere, l'inserzione. Nadir non risponde di eventuali errori di stampa o della ritardata pubblicazione dell'annuncio stesso. Dichiarazioni atte a creare malintesi o causare danni morali a terzi, sono di completa responsabilità dell'inserzionista. Questi risponderà in solido anche nei confronti di Nadir. E' vietata la riproduzione parziale o totale di quanto pubblicato sia in questa rubrica che nel resto del sito. Per eventuali controversie è competente il Foro di Pescara.