ArchiReview 02/2016 anno 2

Kansai Airport, l'aeroporto di Osaka in Giappone progettato da Renzo Piano

KANSAI AIRPORT (OSAKA, GIAPPONE)

L’ardito aeroporto di Kansai in Giappone, costruito su un’isola artificiale nella baia di Osaka, è stato inaugurato nel 1990, aperto al pubblico nel 1994 e, dopo neanche una decina d’anni, è stato annoverato dall'American Society of Civil Engineers tra le 10 strutture di ingegneria civile più rilevanti del millennio.

Il “Kansai Airport” è stato realizzato per far fronte alle necessità delle tre principali città della regione del Kansai (da cui il nome) - Osaka, Kobe e Kyoto - che da sole accolgono la maggior parte del traffico aereo del Giappone, sostituendo il precedente aeroporto di Osaka che è stato conservato e destinato al solo traffico interno.

Il progetto dell’architetto Renzo Piano, vincitore di un concorso internazionale, è stato un’enorme sfida sia perché l’aeroporto è costruito su un’isola artificiale, sia per la struttura del tetto, un grande arco formato da una serie di archi di diverse dimensioni.

Nora Dal Monte © 02/2016
Riproduzione Riservata

Questo il contenuto del numero 02/2016 in sintesi. Per acquistare la versione completa, contattare la redazione.